DRUSA DI AMETISTA
Autore: tizzy (109.114.24.---)
Data:   29/03/10 09:15

Buongiorno! Mi sono appena iscritta a questa forum e, devo dire che è veramente interessante! Ho già bisogno di voi ^_^
Ho acquistato una drusa di ametista e non so come purificarla. Mi hanno detto di tenerla 24 ore in acqua (senza cloro) e sale, sciacquarla e tenerla fuori ancora 24 ore. Funziona davvero così?
Ringrazio chi saprà rispondermi

 Re: DRUSA DI AMETISTA
Autore: Angela (---.56-79-r.retail.telecomitalia.i)
Data:   29/03/10 12:03

No, a mio avviso non funziona davvero così. Anche perchè, a furia di metterla in acqua per ripulirla (con finanche del sale disciolto dentro), ti ritroverai una drusa non più lucente, coperta da un velo di calcare e di sale.
Per sapere tutto su come pulire i cristalli (e le druse) vai alle F.A.Q. del mio sito di cristalloterapia, precisamente qui:
http://www.lepietredellefate.it/index.php?id_selezionata=1764&fl=1
Abbracci.
Angela

 Re: DRUSA DI AMETISTA
Autore: tizzy (109.114.61.---)
Data:   29/03/10 12:56

Grazie mille, Angela! Io ho comprato una drusa enorme simile ad una cornucopia.... quindi, sistemo su una superficie del sale grosso e vi ripongo sopra la drusa. Quanto tempo va lasciata così? E le pietre da purificare in un secondo momento nella drusa, quanto tempo dovtranno rimanere?
Grazie della celerità con cui mi hai risposto e soprattutto grazie della disponibilità.

 Re: DRUSA DI AMETISTA
Autore: Angela (---.239-95-r.retail.telecomitalia.)
Data:   29/03/10 15:57

Cara Tizzy, è tutto scritto nella pagina che ti ho indicato. Forse non l'hai letta fino in fondo, ti consiglio di farlo perchè è interessante e, se magari hai ancora tempo, dai uno sguardo anche alle altre F.A.Q.
Ancora abbracci.
Angela

 Re: DRUSA DI AMETISTA
Autore: tizzy (109.115.3.---)
Data:   30/03/10 07:48

Grazie lo stesso

 Re: DRUSA DI AMETISTA
Autore: Angela (---.35-79-r.retail.telecomitalia.it)
Data:   30/03/10 08:09

Di nulla, è un piacere parlare delle pietre!

 Re: DRUSA DI AMETISTA
Autore: ivan (94.160.159.---)
Data:   30/01/11 20:42

buonasera a tutti,scusate sono un profano,vorrei sapere un informazione devo acquistare una pietra ametista bellissima,di circa 200/250 kilogrammi,a forma di grande pietra incava ideale per fare un tavolino con tre piedi naturali,larga circa 65 cm lunga 90 cm a alta 60 cm insomma bellissima e particolarissima,mi hanno detto il suo valore per un oggetto del genere è di circa 40.000,00 euro è possibile mi aiutate perfavore?parlano di 150 euro al kilo.......grazie tante se mi risponderete.

 Re: DRUSA DI AMETISTA E DI CRISTALLO DI ROCCA
Autore: paolo (151.71.202.---)
Data:   27/03/11 23:19



Buonasera

vorrei sapere la differenzs tra drusa di ametista e di cristallo di rocca e quali pietre vanno messe su una o sull'altra.

Grazie per la risposta

Paolo

 Re: DRUSA DI AMETISTA E DI CRISTALLO DI ROCCA
Autore: fra (151.54.85.---)
Data:   21/12/12 22:56

è proprio così, le pietre naturali soprattutto d'ametista costano più dell'oro; è un peccato perchè la natura non le fa pagare così tanto, le fa e basta. Simili pezzi andrebbero messi in apposite sale pubbliche, non private

 Re: DRUSA DI AMETISTA E DI CRISTALLO DI ROCCA
Autore: Angela (---.27-79-r.retail.telecomitalia.it)
Data:   22/12/12 14:56

La natura non le fa pagare così tanto, certo. Ma tu ci andresti gratis a lavorare in miniera per farle costare zero?

 malachite
Autore: anna (---.17-79-r.retail.telecomitalia.i)
Data:   05/03/13 15:24

Ciao, tempo fa ho commesso un errore madornale: ho purificto le mie pietre di malachite in acqu corrente. risultato, si sono opacizzate d far pena! mi sento in colpa per questa sbadataggine così grossoln che h provocato un danno alla mia malachite. c'è un sistema per rimediare? ho provato a metterla su una drusa di ametist, m non hovisto miglioramenti... grzie

 Re: malachite
Autore: angela (---.61-82-r.retail.telecomitalia.it)
Data:   05/03/13 15:36

La Malachite è composta per la maggior parte di Rame ed è una pietra molto morbida. Questo fa sì che a contatto con l'acqua ossida più velocemente e perde la lucidatura. Devi, però, considerare che quest'ultima è stata fatta dalla mano dell'uomo, non trovi la malachite così lucida in natura. Diciamo che l'hai riportata al suo stato naturale, se può consolarti! Non ci sono rimedi, tienila così com'è senza più bagnarla.
Angela

 Rispondi a questo messaggio
 Il tuo Nome:
 La tua Email:
 Titolo:
scrivi il codice: 80519 in questa casella: